Grazie Deledda ( SINESTESTICA -VIALE TIRRENO )

Sabato 2 febbraio
WI-FI ART 2023/2024 presso SINESTETICA

Incontro “Grazia Deledda, l’unica italiana a vincere il Nobel per la Letteratura” con con Rossana Dedola
dalle 18.00 ingresso gratuito

Parteciperanno al dibattito Bruno Contu, direttore dell’Ansa, e Marisa Ostolani, giornalista, presidente dell’Associazione Grazia Deledda, una Nobel a Cervia

autrice di due importanti libri su Grazia Deledda. In “Grazia Deledda. I luoghi, gli amori, le opere”, l’autrice analizza le 86 lettere e cartoline postali inedite di Grazia Deledda, ritrovate presso biblioteche europee, e apre una nuova prospettiva sulla vita della scrittrice: dal difficile rapporto con Luigi Pirandello, all’amore di Emilio Cecchi, all’amicizia per Marino Moretti e perfino il giovanile innamoramento per Stanis Manca, che le lasciò in ricordo una profonda ferita, fino all’incontro con Palmiro Madesani che diventerà suo marito e, in un certo senso, il suo agente letterario, vengono collocati in un contesto storico, artistico e culturale che si anima di molti altri personaggi: il traduttore francese Hèrelle, Giovanni Cena e Sibilla Aleramo, Angelo Celli e sua moglie, De Pisis, Balla, Boccioni e Biasi e molti altri ancora. Nel carteggio ritroviamo le letterine di Sardus bambino e con esse ci immergiamo nella vita famigliare. Attraversiamo paesaggi sardi con alberi millenari e Tombe dei Giganti, partecipiamo a rituali di antichissima tradizione, ci inoltriamo sulle sponde del Po e tra le dune dell’Adriatico. Riviviamo la Roma del primo Novecento, i luoghi e le case in cui ha abitato. La ritrovata vicinanza con la famiglia di origine, ricca di intrecci che riportano costantemente la memoria alla casa paterna e alla lingua materna mai dimenticate, è messa in luce da un’altra scoperta: quella della biblioteca delle sorelle Deledda, rimasta pressoché intatta sino ai nostri giorni nella casa delle nipoti, che ci rivela quanto Grazia Deledda fosse profonda lettrice dei grandi romanzi europei. Con “In Sardegna con Grazia Deledda” l’autrice ripercorre i luoghi descritti nelle opere di Deledda. Partendo in pieno inverno dal monte da cui Grazia Deledda per la prima volta aveva visto il mare e da cui aveva sognato di raggiungere nuovi orizzonti, Rossana Dedola si inoltra nei paesaggi descritti nei suoi romanzi per seguire le ultime tracce che la Sardegna arcaica ha consegnato alla modernità. Durante questi percorsi si sale sul Monte Gonare, meta nei secoli di tanti pellegrinaggi, si visitano i santuari dove ancora oggi si svolgono antiche feste religiose, si entra in qualche pinnetta, piccole e perfette costruzioni in pietra che i pastori usavano come ricovero, si nuota in un mare dalle straordinarie sfumature di azzurro e turchese. E si raggiungono i paesi in cui Grazia ha ambientato romanzi più noti e romanzi minori.

 

Il progetto è vincitore dell’avviso pubblico “raccolta di proposte progettuali per la realizzazione di eventi, manifestazioni, iniziative e progetti di interesse per l’amministrazione capitolina di rilevanza cittadina” promosso da Roma Capitale in collaborazione Zètema Progetto Cultura.

Sinestetica
Viale Tirreno 70 a/b, Roma
Metro B, Conca d’Oro
sinesteticaexpo.com
info@sinesteticaexpo.com